LA LINEA DELVERDE INTEGRALE BIOLOGICA 100% ITALIANA E' TRA I TOP 100 PRODOTTI PREMIUM DI CIBUS CONNECT 2019

Vieni a scoprirla al pad 6 (stand F47, SC30)

 

Dal cuore del parco nazionale della Maiella, al Cibus Connect: anche quest’anno il pastificio Delverde non poteva mancare ad uno dei più importanti appuntamenti fieristici in Italia, in programma presso Fiere di Parma il 10 e l’11 aprile.

L’azienda abruzzese sarà presente nel padiglione 6 stand 47 e con la postazione show cooking n. 30, nello stesso padiglione, per consentire di testare i suoi straordinari prodotti, conosciuti in tutto il mondo, tutti impastati con l’acqua purissima della sorgente del fiume Verde.

Grande protagonista sarà la Linea integrale Biologica e 100% Italiana Delverde selezionata tra i TOP 100 prodotti Premium presenti nella manifestazione, e dunque inserita di diritto anche nella Galleria dedicata all’innovazione e nella Innovation Guide Top 100 – Focus Premium, una guida rivolta a buyer e visitatori che sarà diffusa proprio nell’ambito dell’evento.

Da sempre apprezzata per la gradevolezza del gusto e la tenuta di cottura, la linea Integrale Biologica è realizzata con acqua purissima di sorgente, semole di grani coltivati in Italia con certificazione di filiera 22005 e secondo i dettami dell’agricoltura biologica certificati ICEA.

Per Delverde, infatti, il biologico è una scelta imprescindibile quando si lavora con l’integrale, e dunque con le parti più esterne del grano, potenzialmente a rischio di esposizione a pesticidi. Si parte dunque da una materia prima italiana di eccellente livello, che viene poi esaltata dall’essicazione a basse temperature, indispensabile per favorire la perfetta fermentazione superficiale del grano duro, che conferisce alla pasta un sapore particolarmente gustoso, ma anche per preservare le proprietà organolettiche e nutrizionali della materia prima, tra cui il contenuto proteico, che garantisce un’ottima resa in cottura.

La linea integrale Bio 100% italiana Delverde si compone di ben tredici referenze: spaghetti, spaghettone quadrato, penne rigate, pennette lunghe rigate, fusilli, mezzi rigatoni, caserecce, linguine, farfalle, elicoidali, tortiglioni, fettuccine e tagliatelle a nido. E’ disponibile nella Gdo in Italia e all'estero, oltre che sul canale e-commerce shop.delverde.com

DELVERDE vicina all'arte di Mika Rottenberg

Mika Rottenberg
Veduta di allestimento della mostra presso MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna, 2019
Ph: Giorgio Bianchi | Comune di Bologna

Il pastificio abruzzese sponsor tecnico di NoNose Knows, al MAMbo di Bologna fino al 19 maggio

Il lavoro meccanico, il ruolo della donna e lo spreco alimentare sono solo alcune delle dimensioni esplorate dall’artista Mika Rottenberg in NoNose Knows.

La suggestiva opera, già esposta nel 2015 alla Biennale di Venezia, è stata recentemente riprodotta al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna con il contributo tecnico del pastificio Delverde, nell’ambito del progetto espositivo dell’artista di origine argentina, che sarà  visitabile fino al 19 maggio.

NoNoseKnows si compone di una installazione e di un video realizzato  in Cina, in una località di produzione di perle d’acqua dolce.

Due scenari lavorativi si sovrappongono: al lavoro meccanico e reale di giovani donne che innestano, aprono conchiglie e ne selezionano le perle migliori senza sosta, si interseca una dimensione fantastica e surreale in cui da uno starnuto, stimolato da esalazioni floreali, si generano piatti già cotti che non vengono consumati ma solo accumulati. Un’assurda catena di produzione e di gesti meccanici, che impiega risorse sproporzionate e si ripete per ripetersi senza finalità.

“Per noi è un privilegio essere stati contattati da un’artista di fama internazionale che ha scelto di utilizzare la nostra pasta per la realizzazione della sua opera – ha dichiarato Alessia De Angelis, brand manager Delverde – e siamo orgogliosi di aver supportato il suo progetto”.

DELVERDE ANCORA CON NIBALI E IL BAHRAIN MERIDA CYCLING TEAM

Si conferma anche per la stagione 2019, il sodalizio tra il pastificio abruzzese Delverde e il team ciclistico Bahrain Merida, nato nel 2017 attorno alla figura di Vincenzo Nibali, per volontà del principe Nasser bin Hamad Al Khalifa.

Lo scorso anno lo Squalo aprì la stagione alla grande con un trionfo nella Milano Sanremo ma rimase poi con l’amaro in bocca per la nota caduta nel Tour De France, sapendosi riscattare con un grande podio al giro di Lombardia.

Quest’anno, il Team Bahrain Merida ha rinnovato ulteriormente l’organico con nuovi arrivi, al fine di rafforzare ancora di più la squadra. Tra questi, Damiano Caruso, Rohan Dennis, campione del mondo a cronometro 2018, e Dylan Teuns, tutti elementi che alzeranno in maniera importante il livello della squadra. Arriverà, inoltre, Jan Tratnik, ottimo passista che quest’anno ha vinto la cronometro alla Settimana Coppi e Bartali, e si rinnoverà anche il settore degli sprint con i tedeschi Phil Bauhaus e Marcel Sieberg. Infine, debutterà nel ciclismo pro il britannico Stephen Williams, uno dei talenti più interessanti visti al Giro d’Italia under 23, e il bresciano Andrea Garosio.

E ancora una volta la pasta Delverde sarà un ingrediente fondamentale per dare la giusta carica energetica a Nibali e ai suoi nuovi compagni.

La scelta della nutrizionista del team privilegia la pasta integrale biologica Delverde in occasione degli allenamenti, perché garantisce un "pieno di carboidrati" con un minore indice glicemico e un maggior potere saziante, mentre nei giorni di competizione gli atleti consumano la linea Delverde “tradizionale”, ossia quella a base di semola di grano duro, che insieme all’energia dei carboidrati garantisce un elevato apporto di proteine. 

“Con il Team Merida condividiamo un progetto di qualità che ben si sposa con i valori del nostro brand – ha commentato Luca Ruffini, Ceo Delverde – il mondo dello sport, infatti, in particolare a livello professionistico, rappresenta uno dei nostri pubblici privilegiati, in quanto inevitabilmente presta una grande attenzione ad un’alimentazione sana e di qualità, e da sempre premia i nostri prodotti per la capacità di garantire un eccellente gusto insieme ad ottimi valori nutrizionali”.  

SIAL 2018: Delverde presenta la nuova Linea Integrale Bio 100% italiana

Anche quest’anno Delverde arriva al Sial di Parigi con una novità da presentare: si tratta del restyling della linea integrale Biologica, che da poco ha iniziato a vestire un nuovo pack, che mette in risalto la sua origine 100% italiana e garantisce un impatto ancora maggiore a scaffale.

La linea integrale Bio è da sempre il fiore all’occhiello di Delverde, incarnando perfettamente la filosofia “Wellness” aziendale. La scelta del Biologico, portata avanti fin da subito dal pastificio abruzzese, ha rappresentato fin dall’inizio un punto di forza di questa gamma. La semola integrale, infatti, deriva dalla parte più esterna del chicco di grano, per cui la più soggetta ad esposizione a potenziali pesticidi. Decidere di utilizzare solo semola integrale biologica, quindi, rappresenta un atto di responsabilità verso il consumatore.

Da oggi, inoltre, alla garanzia del biologico, si aggiunge quella della provenienza 100% italiana delle semole, che arriva a conclusione del percorso di certificazione di filiera 22005 che Delverde già stava portando avanti da tempo.

Un ulteriore elemento “premium”, dunque, per questa gamma che, complici anche la straordinaria piacevolezza del gusto e una tenuta in cottura eccellente, è in continua crescita fin dal suo lancio, ed oggi è arrivata a contare ben 13 referenze.

SIAL 2018: 21/25 ottobre, PARIGI

PASSATE A TROVARCI NEL PADIGLIONE 5B, STAND K088

Delverde partner del progetto alimentare del Bahrein Merida Pro Cycling Team

Delverde, partner del progetto alimentare del Bahrein Merida Pro Cycling Team, ringrazia il gruppo per gli importanti traguardi raggiunti alle ultime e più importanti corse a tappe: 2 podi del campione Vincenzo Nibali, 2° classificato alla Vuelta di Spagna e 3° classificato al Giro d'Italia.

“Siamo fieri di affiancare il nostro brand al Bahrain Merida Pro Cycling Team e di supportare così tanti campioni, tra cui Vincenzo Nibali, il più titolato tra i corridori italiani in attività – spiega Luca Ruffini Ceo di Delverde – e siamo convinti che la pasta Delverde, più di ogni altra, possa essere il carburante giusto per gli atleti, grazie ai nostri elevati standard di qualità”.  

DELVERDE trionfa agli Italian Food Awards

il pastificio abruzzese si aggiudica il premio della categoria pasta, con la gamma Wellness ai ceci e semi di lino

Delverde corona i suoi 50 anni di attività con un importante riconoscimento: il pastificio di Fara San Martino, si è infatti aggiudicato, a New York, il primo premio nella categoria pasta degli "Italian Food Awards 2017", grazie all’innovativa gamma Wellness ai ceci e semi di lino, che, dopo il successo sui mercati europei, è stata introdotta anche negli Stati Uniti.

Il prestigioso Premio, che ha visto in gara circa 200 aziende per le varie categorie del settore Food, è indetto dalla rivista Italian Food Net e supportato dalla Specialty Food Association (SFA), l'organizzazione titolare dei Fancy Food Shows, e da Universal Marketing.

Innovazione, packaging, nuove ricette, sostenibilità, sono stati i parametri in base ai quali la giuria, composta da operatori del settore USA, retailers, importatori e distributori, operatori del mondo food service, ha classificato i vari prodotti e di conseguenza decretato i vincitori.

La cerimonia di premiazione si è svolta ieri, nella lounge dell'Italian Pavillion presso il Jacob Javits Center di NY, con la partecipazione di importanti personalità del mondo del food, tra cui Dino Borri, Direttore di Eataly Usa; Phil Kafarakis , Presidente della SFA; Mike Miello (corporate chef US Food's).

A ritirare il premio, per il pastificio Delverde, Luca Ruffini, President & Managing Director, Alessia De Angelis, Brand Manager Delverde e John Baker, Responsabile Vendite USA. “Questo premio ci rende orgogliosi e rafforza ulteriormente il posizionamento e la reputazione di Delverde come marca premium orientata all'innovazione e capace di intercettare i nuovi trend di consumo, spesso anticipandoli, come è stato anche con il lancio della gamma integrale bio, più di 10 anni fa" ha dichiarato soddisfatto Ruffini. "La gamma Wellness ai ceci e semi di lino è una linea innovativa che è già stata accolta con grande favore in Europa, ed eravamo certi che anche il mercato americano, particolarmente sensibile a tutto ciò che è salutare e ai nuovi trend di benessere, ci avrebbe dato un riscontro altrettanto positivo” ha spiegato Alessia De Angelis.

LA LINEA WELLNESS AI CECI E SEMI DI LINO

La linea Wellnes ai ceci e ai semi di lino, si compone di 4 nuove referenze di pasta, che hanno alla base delle ricette innovative messe a punto dal settore Ricerca & Sviluppo Delverde. Le migliori semole di grano duro, infatti, vengono arricchite con farine di ceci (30%) e di semi di lino (24%), ed impastate con acqua purissima della sorgente del Fiume Verde. Il risultato, grazie anche ai processi di trafilatura al bronzo e di lenta essiccazione, che caratterizzano i processi produttivi Delverde, è una gamma particolarmente ricca in fibre e proteine vegetali, che al tempo stesso conserva la giusta tenuta in cottura. Ideale, quindi, per i consumatori orientati ad un’alimentazione leggera e salutare, senza rinunciare al gusto, si esalta con condimenti leggeri come pesce, verdure, o semplicemente con un filo di olio extra vergine d’oliva. 

DELVERDE si lega al Bahrain Merida

il pastificio italiano, nuovo partner del progetto alimentare,

seguirà la squadra con il suo Foodbus a partire da oggi, a Siena

Al via un’altra grande avventura all’insegna dello sport, per il pastificio italiano Delverde, nuovo partner del progetto alimentare e fornitore ufficiale del team ciclistico Bahrain Merida pro Cycling Team, un gruppo di recente formazione ma destinato a far parlare di sé grazie all’ingaggio di nomi di spicco nel panorama ciclistico internazionale.

Delverde seguirà il Team mettendo a disposizione il suo foodbus personalizzato, dotato di cucina attrezzata e area hospitality interna, che sarà inaugurato oggi, 4 marzo, in occasione della partenza della Strade Bianche, in programma a Siena. Prossimi impegni saranno la Tirreno Adriatico, la Milano Sanremo, le classiche in Olanda e Belgio e le grandi corse a tappe (Giro D’Italia, Tour de France, Vuelta a Espana).

Il legame di Delverde con il mondo delle due ruote è ormai storico, ed ha radici nella profonda connessione che c’è tra un’alimentazione sana e di qualità e il raggiungimento di performance sportive di livello. Da 50 anni, infatti, Delverde produce pasta premium, utilizzando solo semole di altissima qualità mescolate ad acqua purissima, attinta dalla vicina sorgente del fiume Verde, che sgorga a pochi metri dall’azienda, nel parco nazionale della Maiella. La stessa attenzione riservata alla selezione degli ingredienti viene prestata nei confronti dei processi produttivi, che rispettano la migliore tradizione pastaia italiana, come l’essiccazione a bassa temperatura e la trafilatura al bronzo. Ed è proprio grazie a questa meticolosa cura di ogni dettaglio che la pasta Delverde offre al consumatore un’esperienza di livello superiore, unendo al suo inconfondibile gusto, un’ottima tenuta in cottura e un’elevata digeribilità.

“Siamo fieri di affiancare il nostro brand al Bahrain Merida Pro Cycling Team e di supportare così tanti campioni, tra cui Vincenzo Nibali, il più titolato tra i corridori italiani in attività – spiega Luca Ruffini Ceo di Delverde – e siamo convinti che la pasta Delverde, più di ogni altra, possa essere il carburante giusto per gli atleti, grazie ai nostri elevati standard di qualità e alla continua ricerca che ci ha portato a specializzarci nel segmento salutistico, in particolar modo con la linea integrale e la linea Wellness, nata da particolari miscele di semola di grano duro e farine di ceci e semi di lino”. 

CONTATTI

Per una risposta il più possibile esauriente, vogliate cortesemente fornirci informazioni il più possibile dettagliate.

Dichiaro di prendere visione, comprendere ed accettare la Privacy Policy